Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

LA SUPERIORITA’ MORALE DI CHI CI GOVERNA

 
superiorità morale
 
Il titolo per molti italiani, soprattutto piddini, non rappresenta certo una novità, ma un dato di fatto.
Soprattutto se si leggono alcuni giornali… (ndr. Repubblica)
Il problema della persona che manca o difetta di senno, di buon senso, di avvedutezza, di giudizio è che tende ad imparare a pappagallo tutto ciò che alcuni megafoni di quartiere gli propinano.

 
Il motivo risiede nella sua propria natura: non riuscendo a comprendere e analizzare concetti complessi, o a leggere un libro senza figure, preferisce memorizzare slogan.
I quali risultano si semplici, ma spesso semplicistici o tendenziosi e, a volte, pura propaganda.
E ovviamente un certo tipo di “informazione” ne approfitta.
Così nasce il dizionario del Ministro della Verità che ben conosciamo e rappresenta una realtà economico-sociale parallela a quella che vi sembra di osservare giornalmente (e che non capite perché non “c’avete la bivariata“):
  • il decreto Salva Italia (per chi non avesse capito come è andata proporrei di affacciarsi alla finestra e leggere qui)
  • il decreto Cresci Italia (perché “liberalizza Italia” o “elimina tutele Italia” suonava male)
  • Il governo dei tecnici, contro la barbarie della democrazia basata sul voto di scambio (ops)
  • L’arcinota superiorità morale di una certa fazione politica cosiddetta di sinistra (ri-ops)
e innumerevoli altri casi che non val neppure la pena citare.
Oggi però siamo qui testimoniare ad un apice che raramente abbiamo toccato. L’apice della assoluta verità e della trasparenza.
Solo poco tempo fa il nostro amato Presidente del Consiglio, il cugino dello zio per intenderci, spronava Patroni Griffi a chiedere con veemenza ai ministri di essere trasparenti sui propri redditi e patrimoni, oltre che su quelli dei parenti prossimi.
Finalmente un po’ di trasparenza. Bene, bravo, bis!
Ma sabato scorso abbiamo scoperto il motivo di tanto ardore: risulta che Enrico Letta sia nullatenente. NULLATENENTE

Eh certo, ora tutti i malpensanti diranno: eh, furbo quel Letta lì, non si intesta nulla e lascia tutto il patrimonio ai suoi familiari più intimi.

No cari miei! Questo non ve lo permetto. Il Presidente del Consiglio è uomo retto e trasparente, e pertanto ha pubblicato un comunicato stampa che fuga ogni vostro dubbio.
Quando vi dicevano che si deve morire per Maastricht, non vi hanno specificato che non tutti dovranno sacrificarsi…
Postato da :@spud85

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 luglio 2013 da in Italia, Pude con tag , , , .
Questo Non è Un Blog

« Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. » — Horacio Verbitsky

Dieci righe

il blog di Eugenio Cipolla

A scuola con Matilde...

...diario di una mamma yogini...in cammino...

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Il Contagio

[del conflitto generazionale e di altri futuri possibili]

L'orizzonte degli eventi

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Voci dalla Germania

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Goofynomics

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: