Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

GLI EUROFANATICI E LA NOIA

noia

Vi sarete accorti come oramai la propaganda dei sostenitori dell’euro sensamaesensasé abbia raggiunto livelli parossistici.

Dopo aver invaso tutti i media nazionali con le loro visioni stralunate di come uscire dalla crisi:

  • radio (Irlanda o Grecia?)
  • TV (l’UK fuori dall’euro sta peggio dell’Italia)

il fenomeno si è esteso anche su twitter. Oramai non passa giorno senza che si parli delle salvifiche capacità dell’euro e delle soluzioni sicure della crisi a base di austerità espansiva.

Il problema degli espertoni è che sono così noiosi!

Sempre lo solite osservazioni, le teorie dello statoladrismo, dello spaccacapellismo, del precisazionismo, del terzovvismo.

Anche se qualcuno ci ha avvisato di come si svolgono le discussioni con gli eurofan, e che gli argomenti apportarti poco si adattano alla realtà descritta dai dati, ogni tanto ci si ricade.

E si storifica. anche solo per farsi due risate…

Enjoy!

Postato da: @Spud85

2 commenti su “GLI EUROFANATICI E LA NOIA

  1. Mario
    21 settembre 2013

    Così come la crisi del debito riguarda quello privato estero più che quello pubblico, eccezion fatta per i collusi e collaborazionisti, vedo che l’€ è un dogma diffuso “ormai ci siamo dentro meglio più europa…” è un problema intimo, psicologico (non si accetta la verità, soprattutto se non c’è una soluzione semplice, in quanto destabilizzante) e non sociologico in senso stretto, Matrix docet.

  2. spud85
    22 settembre 2013

    Il problema di tutti gli atteggiamenti dogmatici è che sono facili da sconfessare. Per sostenere qualsiasi posizione bisogna essere poggiati su solide basi, costruite su studio e interpretazione dei real data. Ciò vale anche per chi urla per le strade “torniamo alla lira”, senza nemmeno sapere come ciò sarebbe possibile.
    Noi proviamo a continuare ad informare basandoci su fatti evidenti, le interpretazioni sono contestabili, le percentuali di disoccupazione di uno stato meno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 settembre 2013 da in Pude con tag , , , , .
Questo Non è Un Blog

« Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. » — Horacio Verbitsky

Dieci righe

il blog di Eugenio Cipolla

A scuola con Matilde

Apprendimento, DSA, yoga per bambini e.... tutto ciò che mi appassiona

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Il Contagio

[del conflitto generazionale e di altri futuri possibili]

L'orizzonte degli eventi

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Voci dalla Germania

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Goofynomics

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: