Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

AUSTERIDADE.

20131018-095839.jpg

È un’altra annata all’insegna dell’austerità quella che si profila per il Portogallo. Il governo di centro-destra ha presentato una legge di bilancio per il 2014 che rischia di creare malcontento e disordini nella già esasperata popolazione.

All’interno figurano esuberi, tagli alle pensioni e agli stipendi dei dipendenti pubblici, l’innalzamento dell’età pensionabile a 65 anni e l’allungamento della settimana lavorativa a 40 ore.

“Siamo convinti che queste siano le misure giuste. Sono state progettate dopo uno studio molto approfondito relativo alla necessità di ridurre, in termini strutturali, la spesa pubblica”, ha detto il ministro delle Finanze Albuquerque.

“Quella dell’Eurogruppo non era una critica”, afferma. “Si trattava della valutazione obiettiva di un aspetto che può introdurre delle alterazioni al modo in cui il programma procede”.

Nonostante il via libera all’ultima tranche di aiuti del programma (da 78 miliardi di euro), infatti, i ministri delle finanze di Eurolandia hanno avvertito che il bilancio dovrà passare necessariamente il vaglio della corte Costituzionale, già intervenuta ad aprile per bloccare alcuni tagli.

“Austerità e ancora austerità, sempre a scapito delle stesse persone”, accusa l’opposizione di sinistra. “Se questa è la direzione che il governo intende seguire – afferma Paulo Sá del Partito Comunista – sappiamo già che non porterà a risultati diversi da quelli visti negli ultimi due anni con tali politiche”.

Eppure, per Lisbona questa è l’ultima possibilità per dimostrare di non avere bisogno di un nuovo salvataggio. I tagli ammontano a 4 miliardi di euro e dovrebbero portare il deficit dell’anno prossimo al 4% del Pil (inutili i tentativi del governo di farsi “allentare” l’obiettivo al 4,5% in sede europea).

L’obiettivo è tornare sui mercati del debito alla fine dell’anno prossimo, ma una nuova ondata di austerità inevitabilmente finirà per strozzare la flebile ripresa portoghese.

Tutto sommato non sembrano misure eccessive vero?
Fino a che non si considera una cosa estremamente semplice.
Popolazione totale Portogallo:10.675.572 abitanti.

Tutta Europa è paese.

Postato da: @KappaRar

Un commento su “AUSTERIDADE.

  1. Jarno
    24 ottobre 2013

    10 milioni? Ma ad armi come stanno messi?…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 ottobre 2013 da in Portogallo, Pude con tag , .
Questo Non è Un Blog

« Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. » — Horacio Verbitsky

Dieci righe

il blog di Eugenio Cipolla

ascuolaconmatilde.wordpress.com/

Apprendimento, DSA, yoga e tutto ciò che mi appassiona

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Il Contagio

[del conflitto generazionale e di altri futuri possibili]

L'orizzonte degli eventi

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Voci dalla Germania

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Goofynomics

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: