Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

MARIO E GLI “AUSTERIANS”

pk

Riprendiamo un altro post di Krugman, che insiste sul significato della ripresa e sui risultati delle politiche di austerità.

“Solamente un punto ovvio che però non sono sicuro sia stato compreso da abbastanza persone: il taglio dei tassi a sorpresa da parte di Mario Draghi è, di fatto, un ripudio del nascente trionfalismo degli “austerian” europei.

Coloro che si interessano di questi argomenti avranno probabilmente notato che un paio di settimane fa gli “Austerian” — in particolare Olli Rehn, ma anche molti altri — salutavano i segni di un pochino di crescita economica in questo trimestre come giustificazione delle loro politiche negli scorsi 4 anni.

Si, è sciocco — cioé, io posso iniziare a colpirmi sulla testa, poi diminuire il ritrmo della punizione, e inizierò a sentirmi meglio. Ciò significa che colpirmi sulla testa la cosa migliore per me?

Comunque, è successo così. Ma poi la BCE ha guardato agli indicatori più rilevanti: la disoccupazione che continua a salire, l’inflazione “core” che scende al di sotto dell’1% (Giappone stiamo arrivando). E sembra che si sia molto preoccupata.

Mettiamola così: la BCE non taglierebbe i tassi di interesse se pensasse che l’Europa abbia voltato pagina.”

Tradotto da @spud85  (articolo originale qui)

P.S.:  prendiamola con ironia

A SuperMario solo le queda un cuartito de punto para descubrir que la política monetaria no sirve de nada en este tipo de crisis #LetsGo

— Alberto Montero (@amonterosoler) November 7, 2013

Un commento su “MARIO E GLI “AUSTERIANS”

  1. Pingback: Le parole della crisi: Inevitabile | Kappa Di Picche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10 novembre 2013 da in Traduzioni con tag , .
Questo Non è Un Blog

« Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. » — Horacio Verbitsky

Dieci righe

il blog di Eugenio Cipolla

A scuola con Matilde...

...diario di una mamma yogini...in cammino...

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Il Contagio

[del conflitto generazionale e di altri futuri possibili]

L'orizzonte degli eventi

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Voci dalla Germania

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Goofynomics

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: