Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

DI LETTERINE E DI ALTRI DEMONI.

In questa settimana si è innescata una serie di eventi innescati dalle rivelazioni di Zapatero, in una delle più classiche esemplificazioni dell’effetto valanga.

L’ex primo ministro spagnolo ha pubblicato un tomo autobiografico, intitolato “El Dilema” (Il Dilemma), in cui riporta, tra i tanti retroscena dei suoi 600 giorni di premierato, la lettera che la BCE gli inviò in data 5 Agosto 2011. L’esistenza di questa corrispondenza era stata nascosta dal leader del PSOE mentre era al governo, a differenza della contemporanea lettera inviata da Trichet al governo Berlusconi.

Sull’onda di queste rivelazioni, ieri Karl Whelan riprende su Forbes un suo pezzo dell’agosto 2012 (che già potete trovare tradotto in italiano su voci dall’estero), in cui rilancia le dichiarazioni di Alan Aeharne sull’Irish Indipendent.

Il consigliere economico di Lehinan affermava, con assoluta certezza, che anche l’Irlanda avesse ricevuto in forma epistolare i ditkat della BCE, con la “gentile” richiesta di immediata implementazione, pena la negata ammissione al programma di aiuti del Fondo Monetario Internazionale e della Troika.

Questa corrispondenza tra la Banca Centrale Europea e il governo Irlandese è tuttora segreta e, benché il contenuto si può immaginare pur senza esser dotati di grande fantasia, sarebbe opportuno pretendere che un’istituzione che si erge al ruolo di indipendente, ci riveli la sua posizione reale sul tema, al di là di quella ufficiale di Mario Draghi:

Io non considero compito della BCE quello di spingere i governi a fare qualcosa. Accedere o meno allEFSF è solo una loro decisione.

Sicuramente per Portogallo e Grecia la rivelazione di tali “letterine” non è richiesta. Infatti, in queste Nazioni (Sovrane?) si è già provveduto ad esautorare i governi che mal rispondevano agli inviti garbati che la troika gli rivolgeva. Dopo anni di implementazione delle politiche economiche suggerite da FMI, BCE e UE, la situazione greca e portoghese appare nettamente migliorata. Basta osservarla dal corretto punto di vista.

dellamore

Nell’attesa di una maggiore apertura e trasparenza della BCE ,  traduciamo il secondo appello di Whelan sulla corrispondenza “nera”, a.k.a. blackmailing, della BCE indirizzata all’Irlanda:

Jean-Claude Trichet è stato l’uomo delle lettere. In particolare, la sua passione era scrivere lettere ai governi dell’Eurozona per richiedere di implementare numerose modifiche alle sue politiche [economiche, ndr], con minacce sia implicite sia esplicite sul fatto che la BCE non avrebbe agito come prestatore di ultima istanza in favore di banche o di acquisti titoli di Stato, nel caso in cui tali provvedimenti non fossero stati adottati.

La sua lettera all’ Italia dell’agosto 2011, che di fatto ha costretto Silvio Berlusconi alle dimissioni, è già da tempo di dominio pubblico.

Una lettera simile alla Spagna, inviata nello stesso mese, è ora stata resa pubblica.

Le persone possono decidere da sole se le raccomandazioni contenute in queste lettere rappresentano cosa buona o se la BCE sia andata oltre al suo mandato interferendo nella gestione puntuale delle politiche economiche degli Stati membri.

Per ora, vorrei solo porre in risalto che la lettera che Jean-Claude Trichet ha scritto al ministro delle finanze irlandese, Brian Lenihan (lettera che credo sia stata inviata il 12 novembre 2010), rimane un segreto ben custodito. Dopo oltre un anno dal mio primo post su questo argomento, non ci sono state ulteriori novità né dalla BCE né dal governo irlandese.

Tre anni dopo, non è giunta l’ora per la BCE di pubblicare questa lettera?

scritto e tradotto da @spud85

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 novembre 2013 da in Traduzioni con tag , , , , , , .
Questo Non è Un Blog

« Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. » — Horacio Verbitsky

Dieci righe

il blog di Eugenio Cipolla

A scuola con Matilde

Apprendimento, DSA, yoga per bambini e.... tutto ciò che mi appassiona

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Il Contagio

[del conflitto generazionale e di altri futuri possibili]

L'orizzonte degli eventi

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Voci dalla Germania

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Goofynomics

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: