Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

UCRAINA: CARTOLINE DAL DONBASS

Ormai sono settimane che il presidente ucraino Petro Poroshenko accusa le truppe russe di essere entrate in Ucraina, e la NATO ha rilasciato una dichiarazione in cui viene affermato che più di 1000 soldati russi sono pienamente operative nel territorio del Donbass. Gli annunci vengono dopo mesi di combattimenti in Ucraina orientale tra i ribelli filo-russi e le truppe governative, con le milizie filo-russe presumibilmente sostenute dalle truppe russe oltre confine e l’esercito ucraino sostenuto in maniera diretta e indiretta da Stati Uniti e Unione Europea. In mezzo a questa situazione, c’è la popolazione civile, che vive uno stato di sofferenza costante, con di centinaia di feriti e morti conseguenti i massicci bombardamenti del governo di Kiev. La Russia continua a negare il coinvolgimento diretto, spiegando che alcuni dei suoi militari catturati erano finiti in Ucraina “per errore” e che altri militari in combattimento risultanti insieme alle milizie sono “in licenza” e si sono uniti ai filo-russi di loro iniziativa. Stati Uniti e Unione Europea continuano ad accusare la Russia e sopratutto Vladimir Putin in persona di essere la causa di tutta questa tensione e violenza. Qui di seguito, ci sono alcune immagini dall’Ucraina orientale prese dal The Atlantic  nel corso di queste ultime settimane. La situazione, già estremamente grave, potrebbe presto degenerare ulteriormente.


Soldati ucraini trattengono un uomo sospettato di essere una spia dei militanti filo-russi ad un posto di blocco nei pressi di Debaltseve, regione di Donetsk, il 16 agosto 2014
(Anatolii Stepanov/AFP/Getty Images)


Soldati seduti in cima a un veicolo blindato mentre viaggiano attraverso la steppa vicino al villaggio di Krasnodarovka nella regione russa di Rostov. La colonna stava guidando ad est del confine ucraino in aperta campagna vicino al villaggio di Krasnodarovka, il 28 agosto 2014
(Reuters/Maria Tsvetkova)


I residenti locali guardano come il fumo che sale in cielo durante bombardamenti nella città di Novoazovsk, il 27 agosto, 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


4 militari ucraini di una sezione di artiglieria prendono un coperchio dopo aver sparato un colpo di cannone durante un’operazione militare contro i separatisti filo-russi vicino Pervomaisk, regione di Luhansk, il 2 agosto 2014
(Reuters/Mack Levin)


Vagoni merci caricati con mezzi semoventi in una stazione ferroviaria in Kamensk-Shakhtinsky, regione di Rostov della Russia, vicino al confine con l’Ucraina, il 23 agosto, 2014
(Reuters/Alexander Demianchuk)


Un ribelle filo-russo a un posto di blocco nella periferia di Donetsk, vicino a un autobus crivellato di colpi il 13 agosto, 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Colonne di fumo dopo alcuni bombardamenti nella città di Novoazovsk, il 26 agosto, 2014
(AP Photo /Sergei Grits)


Impronte di sangue sul marciapiede dopo un bombardamento a Donetsk, il 14 agosto, 2014
(Dimitar Dilkoff/AFP/Getty Images)


Un uomo in bicicletta davanti un edificio danneggiato durante gli scontri tra separatisti filo-russi e l’esercito ucraino nel villaggio di Semenivka, vicino alla città ucraina di Slaviansk, il 23 agosto 2014
(Reuters/Valentyn Ogirenko)


Un corpo giace sul marciapiede dopo bombardamenti nella città di Makiyivka, il 19 agosto 2014
(Dimitar Dilkoff/AFP/Getty Images)


Combattenti filo-russi in un campo vicino a Khryaschevatoye, il 22 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Soldati ucraini parcheggiano i loro mezzi sul ciglio della strada mentre aspettano di mettersi in marcia verso la città di Mariupol, il 27 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Un soldato ucraino seduto in cima al cannone del suo carro armato, in testa a una colonna di veicoli militari che si prepara a muovere verso la prima linea nei pressi di Illovaisk, regione di Donetsk, il 14 agosto 2014
(AP Photo/Evgeniy Maloletka)


Un edificio della compagnia telefonica dell’Ukrtelecom brucia a Donetsk, il 10 agosto 2014
(Reuters/Sergei Karpukhin)


Un militare ucraino mette a punto la sua arma nei pressi di Luhansk, il 26 agosto 2014
(Reuters / Gleb Garanich)


Un gruppo di militari russi arrestati dalle autorità ucraine partecipa a una conferenza stampa a Kiev, il 27 agosto 2014
(Reuters/Valentyn Ogirenko)


Ragazzini che giocano alla guerra tra esercito ucraino e separatisti filo-russi nella parte orientale della città ucraina di Kramatorsk, il 7 agosto 2014
(Reuters/Valentyn Ogirenko)


Un convoglio di camion con aiuti umanitari inviati dalla Russia in marcia sulla strada principale per Luhansk, dopo aver superato il posto di frontiera di Izvaryne, il 22 agosto, 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Anastasia, una rifugiata proveniente dalla città ucraina di Sukhodolsk, piange mentre attende suo figlio Daniel, che in occasione del passaggio del convoglio umanitario verrà accompagnato da altri parenti rimasti con lui in Ucraina, il 22 agosto 2014
(AP Photo / Pavel Golovkin)


Scuola in fiamme dopo essere stata colpita dai bombardamenti a Donetsk, il 27 agosto 2014
(Francisco Leong/AFP/Getty Images)


I volontari di Svoboda prestano giuramento di fedeltà verso l’Ucraina a Kiev, prima di essere inviati nel Donbass tra le file di una unità speciale di combattimento in un battaglione che combatte contro i separatisti filo-russi, il 26 agosto 2014
(AP Photo / Efrem Lukatsky)


A Kiev un sacerdote benedice i volontari che saranno inviati nel Donbass per combattere contro i separatisti filo-russi, il 26 agosto 2014
(AP Photo / Efrem Lukatsky)


Un carro armato ucraino si muove lungo una strada nei pressi di villaggio di Novoselivka Persha, il 31 luglio 2014
(Reuters/Valentyn Ogirenko)


Persone nascondono in un rifugio antiaereo durante bombardamenti nel quartiere Petrovskiy nella città di Donetsk, il 26 agosto 2014
(AP Photo/Mstislav Chernov)


Un elicottero da combattimento ucraino MI-24 Hind vola sopra una base militare nella città di Kramatorsk il 26 agosto 2014
(Reuters/Gleb Garanich)


Il cielo illuminato da una pioggia di luce dopo un bombardamento a Donetsk, il 14 agosto 2014
(Reuters / Sergei Karpukhin)


Colonne di fumo sopra una zona residenziale a Donetsk, il 24 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Una donna ucraina ferita viene medicata dopo un bombardamento a Donetsk, il 10 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Un mucchio di macerie di fronte a un edificio nella zona residenziale di Lysychansk, dopo che è stato colpito da un missile durante combattimenti tra l’esercito ucraino e i ribelli filo-russi, il 16 agosto 2014
(AP Photo/Vitnija Saldava)


Delle persone scaricano le bare che andranno a riempire le tombe dei separatisti filo-russi in un cimitero comunale di Donetsk, sulla croce è scritto “soldato numero 9”, il 21 agosto 2014
(Reuters/Maxim Shemetov)


Ribelli filo-russi scortano i soldati ucraini catturati, a Donetsk, il 24 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Un uomo tira le uova al corteo di soldati ucraini catturati, a Donetsk, il 24 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Separatisti filo-russi con i prigionieri ucraini camminano nel centro di Donetsk, il 24 agosto 2014
(Reuters/Maxim Shemetov)


Un soldato ucraino, tiene la posizione durante il combattimento con i separatisti filo-russi nella città di Ilovaysk, il 26 agosto 2014
(Reuters/Maks Levin)


Ribelli filo-russi su un carro armato vicino alla città di Makeyevka, il 23 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Un cadavere giace in una strada secondaria nel quartiere Petrovsky, dopo i bombardamenti nella zona a sud-ovest di Donetsk, il 13 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)


Una scarpa sporca di sangue abbandonata sul marciapiede dopo il recente bombardamento nell’insediamento residenziale di Makiiva, nella campagna di Donetsk, il 19 agosto 2014
(Reuters/Maxim Shemetov)


Soldati ucraini a piedi vicino a un campo bruciato dopo il bombardamento della loro base con i colpi d’artiglieria sparati dai ribelli filo-russi, nei pressi di Illovaisk, regione di Donetsk, il 14 agosto 2014
(AP Photo/Evgeniy Maloletka)


Campo profughi temporaneo per i rifugiati ucraini, nella regione russa di Rostov, vicino al confine russo-ucraino, il 18 agosto 2014
(Reuters/Alexander Demianchuk)


Un ribelle filo-russo cammina tra le macerie del mercato locale danneggiato dai bombardamenti nel quartiere Petrovskiy, nella città di Donetsk, il 26 agosto 2014
(AP Photo/Mstislav Chernov)


Due ragazzi piangono e si abbracciano nel seminterrato dell’ospedale utilizzati come una rifugio dai bombardamenti a Donetsk, il 7 agosto 2014
(AP Photo/Sergei Grits)

 

 

 postato da @federiconero

3 commenti su “UCRAINA: CARTOLINE DAL DONBASS

  1. Pingback: UCRAINA: CARTOLINE DAL DONBASS - Blog-VoxPopuli | Blog Economia | Blog Politica

  2. fausto
    2 settembre 2014

    Sconcertante. Preti che benedicono macellai, ragazzini fatti a pezzi, soldatesse da operetta, trasporti truppe così pericolosi da dover mettere gli uomini sui tetti, cecchini fetenti che collezionano cadaveri, fosforo a far luce al posto dei lampioni. Abbiamo sponsorizzato tutto questo.

  3. sigrist
    11 settembre 2014

    L’ha ribloggato su sigristbloge ha commentato:
    stop war

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 settembre 2014 da in Geopolitica con tag , , , , .
Questo Non è Un Blog

« Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. » — Horacio Verbitsky

Dieci righe

il blog di Eugenio Cipolla

A scuola con Matilde...

... apprendimento, DSA, Yoga per bambini, catechismo

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Il Contagio

[del conflitto generazionale e di altri futuri possibili]

L'orizzonte degli eventi

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Voci dalla Germania

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Goofynomics

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

Kappa Di Picche

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: